Come si fa a vincere sempre?

Lascia un commento

marzo 11, 2016 di carlovanni

Come si fa a vincere sempre? Basta usare la Strategia Dominante. 

Come si fa a vincere sempre? In qualunque situazione, con qualsiasi tipo di problema? Che ci crediate o no, esiste una tecnica che consente di avvantaggiarsi sempre sull’avversario, e che, se non vi porterà a vincere ogni volta, certo vi consentirà, sul medio / lungo termine, di avere la meglio in ogni contesa: e anche più di questo. E’ l’utilizzo della Strategia Dominante.

La tecnica consiste nell’individuare, tra le diverse opzioni di azioni possibili, quella che vi consente di minimizzare le perdite e massimizzare i guadagni, per poi metterla in atto a prescindere dalla conoscenza della strategia dell’avversario o dalle possibili variabili, appetibili o meno, che d’ora in avanti si dovessero presentare. Questa azione si chiama strategia dominante, e il vostro punto di forza, irresistibile, sta proprio nel metterla in atto.

a beautiful mind blonde abandonedSu cosa si basa? Sul fatto che non potrete mai avere la certezza che gli eventi si dispongano in un dato modo o in un altro; le variabili da considerare sono troppe, non leggete nella mente delle persone né tanto meno nel futuro, e così via. Su di una cosa, però, avete modo di intervenire: potete studiare la situazione in essere. E scegliere quello che preferite fare da qui in avanti.

Facciamo qualche esempio.

Supponiamo che abbiate voglia di andare al cinema a vedere Deadpool, per motivi vostri che non indagheremo ulteriormente. Ora, nel momento in cui vi troverete di fronte agli amici, vi saranno presentate alcune diverse possibilità. Per comodità, riduciamole solo a due: a) saranno entusiasti della vostra scelta cinematografica, b) proporranno invece di andare a vedere The Danish Girl. Qual è la linea d’azione che vi consente di avere maggiori vantaggi a fronte delle minori perdite?

Semplice: decidere di andare a vedere Deadpool, quale che sia la scelta degli amici. Perchè in ogni caso la visione del film che vi sta a cuore sarà assicurata, sia che decidano pro, sia che decidano contro. Diversamente rischiereste di sorbirvi The Danish Girl e oltretutto di stare incazzati con gli amici e rovinare la serata a tutti, voi compresi.

a beautiful mind blonde aloneOppure, diciamo che voi, concessionario di automobili, vogliate immettere sul mercato l’automobile Pranda Bruco© nella vostra città e abbiate un concorrente dall’altra parte della strada in grado di vendere lo stesso prodotto. Avete studiato la situazione: si può vendere a 10.000 Euro, realizzando un certo totale, oppure a 8.000 Euro, realizzandone un altro, inferiore al primo. Entrambi i prezzi vi consentiranno di coprire i costi e realizzare un margine, se il numero di clienti é adeguato. A che prezzo metterla in vendita? Se la vendete a 10.000 Euro e il concorrente la mette in vendita a 10.000 Euro, vi spartirete il mercato a metà; vincono tutti (tranne i clienti). Ma voi non potete averne la certezza: la concorrenza potrebbe fissare il prezzo a 8.000 Euro, e soffiarvi la clientela. Col minor numero di clienti attirati voi andreste seccamente in rimessa, e il vostro rivale, che si é contentato di meno, gongolerebbe realizzando un lauto guadagno. Oppure, potreste fissare il prezzo a 8.000 Euro; se il rivale venderà a 10.000 Euro perderà i clienti lui, e se invece dovesse scendere a 8.000 Euro, alla peggio vi spartireste a metà i clienti, realizzando il guadagno sufficiente per potervi considerare soddisfatti.

La soluzione è, ovviamente: fissare il prezzo a 8.000 Euro. Voi non potete sapere come si muoverà il rivale, ma sapete che questa decisione vi porterà il minimo rischio possibile e un ga beautiful mind vanishing blondeuadagno sufficiente, oltre ad una residuale possibilità di vincere su tutta la linea. Questa è quindi la vostra strategia dominante.

Volete portarvi a letto Miss Marzo, ma nella stessa serata vostra mamma deve essere accompagnata dall’amica del cuore per una splendida tombolata. La soluzione é: correte da Miss Marzo. Quando vi ricapita? Che diamine.

In sostanza: dato un risultato che si sceglie come prioritario, ed effettuata l’analisi della situazione, si opta razionalmente per quella scelta che, indipendentemente dalle variabili e dalle strategie adottabili dagli avversari, vi fornirà un risultato migliore di qualsiasi altra alternativa. Questo, ovviamente, presuppone una adeguata valutazione delle opzione possibili, e una assunzione di responsabilità circa le perdite, per quanto relative, che dalla scelta effettuata deriveranno.

Non è difficile, no? Vi consente di avere il risultato migliore, o meno peggiore, possibile nel 100% dei casi e di decidere consapevolmente, evitandovi di perdere tempo tra dubbi e paure.

Licenza Creative Commons
Abbastanzamente diCarlo Vanni è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

marzo: 2016
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Io.

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: