Betaglucani!

6

settembre 12, 2012 di carlovanni

L’altra mattina mi sono detto, ok, strappo alla regola; stamattina latte e biscotti, e crepi l’avarizia, pure cereali! Yeee!!!

Allora ho messo su una caffettiera tutta per me e aperto il pacchetto nuovo dei Saiwa (UUHMMMMMMMM), e appena la mora bevanda è venuta su borbottando mi sono fatto come un ornitorinco.

Già pregustavo, masticando la mia avena come un felice cavallo quarantatreenne (un bel record, eh) la zuppetta coi biscotti, quando mi cade l’occhio sulla scatola della Kellogg’s :

C’E’ DENTRO IL BETAGLUCANO!

NUUUUUUOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

con una manata selvaggia scaravento la tazza schizzante fumante fuori dalla porta finestra e giù dal balcone, mentre mi lancio dentro la vasca da bagno tappandomi le orecchie nell’attesa dell’esplosione.

Che non viene.

Allora, no, morirò avvelenato!

E giù di latte bianco, di cicorione, di carbone attivo e di uovo sodo spruzzato d’aceto, devo vomitare, vomitare, presto!

Ma niente.

Allora incuriosito vado a leggermi su Interdét cosa cazzo è il Betaglucano.

Internet risponde: tranquillo, è una roba che fa bene.

Ah beh, allora sono tranquillo.

Pare che i betaglucani siano  in grado di abbassare elevati livelli di colesterolo LDL, facilitare la guarigione delle ferite, prevenire le infezioni e proteggere l’organismo dal cancro, anche quando il processo tumorale è già in atto, oltre a ridurre il rischio di patologie cardiovascolari e di rinforzare il sistema immunitario; il tutto senza invasività, dolcemente, che manco te ne accorgi.

Sto cercando di fare mente locale, per ricordare un tempo della mia vita in cui l’imperativo era: mangiare, che già il mangiare in se stesso faceva bene.

In cui non contavi le calorie, la percentuale di proteine, di carboidrati, di fibre, mangiavi quello che ti piaceva e se anche non ti piaceva era nel piatto, e lo mangiavi, e guai a lasciarlo lì!

Io vedo ormai ovunque cibi capaci di far ricrescere arti amputati, sanare i tumori e la scrofola, risolvere i problemi di coppia, far passare il raffreddore e regolare le mestruazioni, che in luogo del sangue cominciano a produrre brandy d’ottima annata;

yogurt che fanno diventare praticamente invulnerabili, biscotti che ti rendono meglio di Fermi per mezza giornata, stuzzichini capaci di renderti chiavevole come Alain Delon incrociato con Gabriel Garko, bibite che ne butti giù un sorso, e stai bene, ne bevi un treno, e ti devono staccare la gnocca di dosso con le cattive…

Quand’è esattamente che siamo stati colonizzati da queste cretinate? Qual è stato il punto di non ritorno, quello in cui abbiamo considerato una donna più per lo yogurt che mangia che per la sua tenerezza, un uomo più per la sua tartaruga che per la sua affidabilità?

Quand’è che siamo diventati un popolo di veri, insanabili, incagabili deficienti alimentari?

E comunque: ho avuto la cacarella per tutto il pomeriggio e anche alla sera, grazie eh, Betaglucani di sto cazzo.

Annunci

6 thoughts on “Betaglucani!

  1. serre ha detto:

    Niente da aggiungere 😀

  2. Giorgiorgio ha detto:

    Senti, io una donna l’ho sempre considerata più per tetteeculo più che per gli yoghurt che mangia, quindi parla per te!! Cmq avrai avuto la cacarella perchè i betaglucani ti hanno rimosso un tumore intestinale che era già in stadio avanzato, ti devo proprio iNparare tutto!!

  3. fgh ha detto:

    Che idiozia…. informati prima di scrivere queste str….te. Se sei arrivato a 43 anni per fare ste battute da bar sei messo male. La scienza evolve nel caso ti fosse sfuggito

    • carlovanni ha detto:

      Facciamo finta che io sia curioso. Cosa spinge un, boh, a leggere cose che non gli piacciono e a intervenire a gamba tesa nei confronti di uno sconosciuto scrivendogli che è idiota, scrive stronzate, è un povero fallito ed è ignorante? Lavori per Kellog’s? Sei il depositario della scienza del 23esimo secolo? Pensi che la tua opinione sia l’unica giusta o, addirittura, indispensabile o richiesta, oppure qualcosa di molto più semplice che ho in punta di lingua ma mi sfugge?

    • carlovanni ha detto:

      Facciamo finta che io sia curioso. Cosa spinge un, boh, a leggere cose che non gli piacciono e a intervenire a gamba tesa nei confronti di uno sconosciuto scrivendogli che è idiota, scrive stronzate, è un povero fallito ed è ignorante? Lavori per Kellog’s? Sei il depositario della scienza del 23esimo secolo? Pensi che la tua opinione sia l’unica giusta o, addirittura, indispensabile o richiesta, oppure qualcosa di molto più semplice che ho in punta di lingua ma mi sfugge?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

settembre: 2012
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Io.

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: