Il Dottor Stranamore. La geometria non è un reato.

Lascia un commento

novembre 26, 2011 di carlovanni

La geometria non è un reato

(…) Saremmo anche piuttosto stanchi, delle solite cose di dietro o davanti…non è che hai qualche altra cosa da suggerirci? Che non sia una cosa da acrobati, per favore?

La natura della geometria suggerisce anche “di fianco”.

Cosa sia da acrobati e cosa invece no, è materia abbastanza opinabile, dipende dalla soggettività dei contendenti. Non è questa certo la sede per descrizioni ampie e dettagliate, ma di sicuro, ad esempio, si può variare la penetrazione da dietro o da davanti stando sdraiati su di un fianco; la dinamica cambia di molto, con poca variazione. Oppure, in piedi, o in ginocchio, anche qui i movimenti si fanno molto diversi, sicuramente una variazione da provare. Cerca anche sul Web cose tipo “’Elefante”, “Premuta”, “Incudine”; non su Wikipedia, beninteso, e non è nemmeno il caso di portarsi a letto una edizione ciclopica del Kamasutra, sarebbe solo d’impiccio; penso che immagini cui ispirarsi ce ne siano in abbondanza, con dovizia di didascalie. Certo, se poi avete proprio poca fantasia, potete aiutarvi con le impronte tipo quelle per ballare il tango, le attaccate dove serve, e seguite con pazienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

novembre: 2011
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Io.

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: