Rompere in continuazione. Manuale per farsi lasciare

Lascia un commento

maggio 23, 2011 di carlovanni

Manuale per farsi lasciare da un uomo.

62. Rompere in continuazione. Manuale per farsi lasciare

Ci può essere di peggio, di molto peggio, di un qualcuno che si lamenta in continuazione.

Ci può essere un qualcuno che si lamenta in continuazione di voi.

Come abbiamo appena osservato, la vita di ogni giorno è sufficientemente dura da dover fare spesso appello al nostro tesoretto segreto di risorse, quelle del cioccolatino al caffè, della polverina da tirare su col naso o del mistico talismano acquistato a caro prezzo sulla terza di copertina della rivista.

L’ultima cosa della quale probabilmente abbiamo bisogno è una persona che ci sbriciola i testicoli, reali o metaforici, con continue e reiterate critiche al nostro operato, quando non addirittura al nostro modi di essere o di pensare.

Intendiamoci:

ci potrebbero essere mille ragioni sacrosante e concrete, per queste critiche;

ma non per questo ci potranno mai apparire più lievi, o più desiderabili.

Fatto questo debito preambolo, occorre dire che non c’è rompiscatole peggiore di chi ha dimestichezza col nostro letto;

sono persone che, specialmente se la convivenza va avanti da un bel pezzo, sono arrivate ad una conoscenza completissima, minuziosa e infallibile di tutti i nostri punti deboli, di tutti i nostri comportamenti.

Siamo prevedibili l’uno per l’altro;

e volendo affondare il coltello, siamo in grado di prevedere con precisione millimetrica dove saranno i punti più dolenti, roba da far stramazzare morto di invidia un professore di agopuntura.

E’ per questo motivo che questa particolare tecnica funziona in maniera particolare contro i partner di lunga durata, anche se piccole dosi di essa possono già spingere alla disperazione compagni più freschi e meno disposti al martirio;

mentre invece, al contrario, bisogna guardarsi dalla “Sindrome da Orecchio da Marito”, una conformazione molto diffusa che fa sì che si formi una sorta di filtro calloso che impedisce l’accesso all’orecchio interno delle parole della donna di turno.

Poi, diciamocela tutta:

voi donne siete particolarmente portate per questo genere di cose.

Io conosco molti uomini brontoloni, dei puntigliosi insopportabili, da fucilazione;

però, la passione, la pazienza che una donna riesce ad investire in simili pratiche, credo sia veramente imbattibile.

Mi chiedete, cosa in particolare dovrei criticare, di lui?

Beh, io vi consiglio di partire da qualcosa di concreto, che so: l’andare in giro con camicie piene di patacche d’unto, o l’aver messo la nafta al posto della benzina al distributore.

Per poi estendere le vostre lamentele a TUTTO.

La cravatta, e il nodo con cui la porta.

Il modo in cui mangia o deglutisce o fa rumori con la bocca quando beve.

Il fatto che non si accorge delle bollette da pagare, che dorme troppo, che va a letto troppo tardi, o fa troppo baccano quando si alza.

Insomma:

un chihuahua attaccato ai maroni.

Poi, alzerei il tiro, e trasformerei il chihuahua in un akita inferocito, cercando lamentele che lo ledano nella sua autostima, nell’immagine che ha di se stesso:

non sei capace di importi a tua madre,

ma guarda come guidi,

un altro avrebbe già riparato quel rubinetto,

non sei in grado di tenerti un lavoro a lungo,

cose così.

Potreste pensare che si tratti di un comportamento troppo crudele, per trovare il coraggio di attuarlo veramente.

Non datevi troppa pena.

In capo a poco, vi trovereste a farlo gratuitamente, per puro odio nei suoi confronti; perché sembra strano, ma tutte le cose che un tempo vi piacevano di lui, pian piano comincerete a detestarle naturalmente.

E quindi:

meglio operare in maniera scientifica, e amputare quando ancora la cancrena non si è estesa ad altre parti sane.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

maggio: 2011
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Io.

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: