Cominciare a fumare. O smettere. Manuale per farsi lasciare

Lascia un commento

maggio 12, 2011 di carlovanni

Manuale per farsi lasciare da un uomo.

51. Cominciare a fumare. O smettere. 

Quant’è, che le campagne d’informazione avvisano che, al di là di ogni ragionevole dubbio, fumare nuoce gravemente alla salute?

Almeno trent’anni.

Nonostante questo, e nonostante le sigarette ammazzino come il colera, impestino di puzza per ogni dove e costino un fracasso di soldi, i fumatori sono ancora numerosissimi.

E già da un po’ di tempo, una delle prime informazioni che ci preoccupiamo di investigare, quando cerchiamo l’altra metà della mela, è:

fuma?

Proprio per evitare di ficcarci in una situazione intollerabile.

Per chi non fuma, l’odore delle sigarette è tremendo:

lo si sente nei panni, nei capelli, nel caffelatte, nella biancheria intima, nelle federe.

Per non dire del bacio all’amato bene, per quante caramelle di menta si possano ciucciare.

Ecco:

supponendo che lui non abbia il vizio, è senz’altro una tattica geniale adottarlo immediatamente.

Sarà una mossa devastante, per molti motivi.

Innanzitutto;

come detto sopra, l’odore.

Voi vi assuefarete immediatamente;

la sofferenza, sarà solamente sua.

Non dovrebbe essere necessario dirlo, ma per massimizzare l’effetto, è opportuno fumare in tutti quei luoghi e in tutte le situazioni in cui risulti maggiormente invasivo.

In casa, certamente, ma questo è il minimo.

A tavola;

anche a colazione, tutti, del resto, conoscono il potere taumaturgico della sigaretta dopo il caffè, nessuno avrà il cuore di negarvela.

In bagno.

A letto, prima di dormire, appena alzati.

Poi c’è da dire che fumare è molto figo, si assume una gestualità che attirerà su di voi gli sguardi libidinosi di tutti i galletti del quartiere, specie se flirtate con la sigaretta come fosse un calippo.

Sì, insomma, avete capito.

E quindi, anche il fattore gelosia lavorerà per voi.

Poi, riconosciamolo:

la vostra, ormai, sarà una relazione impossibile.

Al ristorante, lui mangia il filetto, voi, a metà conversazione, fuori, sotto la neve.

Andate a ballare?

Si dovrà adattare a completare le figure da solo.

Al cinema?

Sarà più il tempo passato a raccontarvi quello che vi siete perse che quello passato a guardarlo, il film.

Per non dire del tempo sprecato a cercare spasmodicamente un distributore per le sigarette, delle figure barbine quando le avete finite, a scroccarle a chi capita.

Insomma:

ben presto, lui si renderà conto dell’amara realtà.

Deve trovarsi una non fumatrice, una alla quale il cascamorto di turno non potrà a buon diritto rispondere alla pericolosa domanda “Mi fai accendere?”.

Se vi state chiedendo cosa fare se vi siete incontrati nello stesso, identico vizio, arrivati a questo punto, devo dire di essere un poco deluso.

Ma  come?

Ovviamente, all’improvviso scoprirete che il fumo fa male.

Malissimo.

E smetterete di colpo, diventando all’improvviso una fanatica dell’abolizionismo, una che tutte le volte che lui si accende, o anche solo guarda, una sigaretta, deve sentirsi come chi avveleni con il botulino la cisterna di un asilo nido.

La puzza sarà ovunque, le unghie, ingiallite, come i denti, i vestiti, praticamente da buttare, i capelli senza lucentezza;

e poi, chissà cosa c’è nei polmoni!

E giù statistiche, racconti dell’orrore, elenco di necrologi, foto scaricate da Internet, consigli di rivolgersi a qualche Associazione.

Per non dire di quello che costa, e ci saremmo potuti permettere una vacanza alle Maldive, e chi fuma avvelena anche te, e il rischio di infarto è peggio di quello di cancro, e che esempio dai (ai bambini; nella tua posizione; col tuo mestiere), e possibile che mi devi lasciare da sola al tavolo, eccetera.

Insomma:

una devastazione testicolare alla quale non c’è rimedio.

Questo, anche e soprattutto se aveva iniziato a fumare per amor vostro.

E se dovesse smettere di nuovo, gli potrete sempre dire:

ecco, vedi?

Sei una banderuola.

Non hai carattere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

maggio: 2011
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Io.

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: