Vampires Pride!

1

aprile 18, 2011 di carlovanni

Magari mi sbaglio, ma può darsi che siano in molti, tra i vecchi lettori, ad essere un po’ stanchi della piega che ha preso di recente buona parte della narrativa horror fantastica.

Mi riferisco in special modo alla narrativa incentrata sul soggetto “vampiri”, che per certi versi, mai come oggi è stata così florida.

Sempre che per floridità si intenda l’abbondanza di titoli sugli scaffali, beninteso.

A me, personalmente, la piega attuale stomaca non poco.

Il vampiro degli ultimi anni péncola tra l’adolescenziale, il ricchione e il ricchione adolescenziale. E mi chiedo che fine ha fatto il simpatico non morto bestiale ed avido di sangue di tanta sana narrativa d’antan.

Ormai vedete titoli sui vampiri dappertutto. Ci manca solo un libro di cucina per vampiri, o per vampirizzati, e poi siamo a cavallo.

L’unico libro attuale che si salva da questo delirio di deficienza, e che tratta in maniera molto classica, senza rinunciare all’originalità, il mito del vampiro, secondo me è “Il battello del delirio”, di quello stesso R.R. Martin che vorremmo seriamente terminasse il ciclo delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco prima che gli venga un malore (non è più giovane) e lasci tutto lì. Visto che ha aperto ormai almeno sottotrame, e non ne ha portata a compimento nessuna.

Comunque sia.

“Il battello del delirio” vi pone in una atmosfera a metà tra Mark Twain e Bram Stoker, e si destreggia abilmente tra i due ambienti, con una storia che è solo appena appena verbosa, in certi passaggi; ma il narratore di razza si riconosce.

Da parte mia, devo dire che non sono molti i libri in cui ormai trovo l’emozione di voler scorrere le pagine per sapere come andrà a finire. Qui, il risultato è raggiunto in pieno.

One thought on “Vampires Pride!

  1. Francè ha detto:

    “Ci manca solo un libro di cucina per vampiri, o per vampirizzati, e poi siamo a cavallo.”

    Miii, questa non la dovevi dire! Guarda che mi tocca mostrarti, ora: http://www.amazon.com/Vampire-Cookbook-Kilmore-Daily/dp/B0007DP1E0 :DD

    E p.s.: ma sai che oltreoceano (e a Budapest, chissà perchè, ma sicuramente non in Italia) è partita la serie tv ispirata alle Cronache? Si intitola ‘Game of Thrones’ e mi sa che è alquanto figa.

Rispondi a Francè Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

aprile: 2011
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Io.

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: