Usurpare lo scettro del telecomando e guardare solo programmi orribili. Manuale per farsi lasciare

Lascia un commento

aprile 11, 2011 di carlovanni

Manuale per farsi lasciare da un uomo.

20. Usurpare lo scettro del telecomando e guardare solo programmi orribili.

La biologia si è inchinata alla cultura:

l’uomo in casa sua non è certamente il signore del castello, questo ruolo può ben essere rivendicato, e difeso con le unghie e coi denti, dalla donna;

la quale, con piglio autolesionistico, rivendica a sé il diritto di spazzare, stirare, lavare, dare la cera e cucinare, perché non vuole essere defraudata dei simboli della propria femminilità.

Dopo aver lavorato 10 ore fuori casa, beninteso.

Il maschio, povero, lui è stato costretto ad arroccarsi sul divano, sul quale peraltro rivendica diritti di vita e di morte.

Se il divano sta al trono, il telecomando sta certamente allo scettro;

vero simbolo del potere, l’apparecchio non giace mai a più di dieci centimetri dalla mano del suo proprietario, pronto a supportare il fuoco di uno zapping forsennato, o di passare agevolmente da una televendita ad un telegiornale ad una rubrica sportiva.

Bene; è venuto il momento di infrangere anche questo tabù, sgretolando pian pianino questo strapotere per far sentire sempre più a disagio il parassita.

La prima mossa da fare – e qui sarà dura, vi avverto – consisterà in un avvicinamento silenzioso alla preda.

Per fare questo, dovrete sedervi in pizzo al divano, nel poco spazio che il balenottero spiaggiato lascia libero, e fingere di interessarsi ai programmi che scorrono sullo schermo.

Lui vi guarderà con sospetto.

Non lamentatevi!

E soprattutto, non fate domande, non parlate!

State entrando nel suo territorio, dovete essere accettate.

Pian pianino, comincerà a farvi un poco di spazio.

Poi, un altro po’.

A un certo punto, dovrebbe arrivare a un tale stato di fiducia da ritenere addirittura di potersi addormentare mentre siete lì.

E allora, voi, provate ad abbassare leggermente il volume, o ad alzarlo – non provate ancora a cambiare canale, è pericoloso!

Troppo presto!!!!

Dovrete arrivarci per gradi.

Lentamente.

Stiamo cercando, con cautela, di fare in modo che lui riconosca a voi una qualche lieve autorità sul controllo del mezzo.

Il passo successivo consisterà nel chiedere, mendicando senza vergogna, in un momento in cui lui non lo guarda, l’uso del televisore per vedere “5 minuti di quella trasmissione che stavate seguendo, e che non sapete come va a finire”.

Le prime volte, siate cronometriche.

Poi, pian pianino, allargatevi.

Giorno dopo giorno, prenderete sempre più spazio.

Fino al giorno in cui sarà lui, a sedere in pizzo al divano, limitandosi sconsolato a borbottare mentre voi guardate sena soluzione di continuità

“L’Isola dei Famosi”,

“Ballando sotto le stelle”,

“I fatti vostri”,

“Forum”,

“La Talpa” e

“Il Grande Fratello”.

Uno smacco insostenibile.

Ricordatevelo sempre:

voi siete donne.

Potenzialmente, sapete essere molto più prepotenti dei vostri compagni.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

aprile: 2011
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Io.

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: