Aspetta primavera, Vanni

2

marzo 21, 2011 di carlovanni

Stamattina, mi dice il calendario essere noi approdati alla primavera.

Sarà.

Quantunque ora fuori ci sia un bel cielo azzurro e soleggiato, quando sono arrivato nel parcheggio, stamattina, faceva un freddo discretamente porco.

Tipo, fare un chilometro a piedi e arrivare in ufficio e constatare che ho perso due dita causa congelamento.

Tipo, nella marcia verso il cartellino, ripetermi – non ti addormentare, non ti addormentare! Come gli alpini in Russia, sennò non solo mi trovavano morto col disgelo, ma sul mio cadavere, estrema beffa, anche due o tre contravvenzioni appuntate dai solerti Vigili dell’Urbana Fiscalità per sosta eterna in Z.T.L.

 

2 thoughts on “Aspetta primavera, Vanni

  1. Maky ha detto:

    ciccio,se vivevi in toscana ora eri con la felpina leggera! Tiè

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Io.

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: