Urla!

2

marzo 18, 2011 di carlovanni

Forse non tutti sanno che, titolava (e titola tuttora) una delle rubriche di maggior successo della longeva Settimana Enigmistica, croce e delizia di chi aspetta che il babbo lasci libero il gabinetto.

Ebbene; forse non tutti sanno da cosa deriva il titolo del brano di maggior successo dei Tears for Fears, gruppo britannico degli anni ’80 i cui pezzi ancora oggi suscitano qualche emozione.

“Shout” (urla) è un vero e proprio manifesto del gruppo, il cui stesso nome (“Lacrime di paura”) si riferisce alla bislacca terapia messa a punto dallo psicologo e psichiatra Arthur Janov verso la fine degli anni ’60.

La terapia, nota come “Urlo primario” (vedete che tutto torna), consiste nel far venire alla luce dolori e frustrazioni dell’infanzia tramite urla sconsiderate, libere e belluine.

Per quanto qualsiasi carrettiere siciliano o, se è per questo, normale pendolare reggiano imbottigliato nel traffico potrà garantire che le urla sono altamente liberatorie (non parliamo poi delle madonne, variamente declinate), non ci sono, ovviamente, prove concrete a sostegno della teoria di Janov; che pure incontrò un certo successo, specie presso gli artisti musicali, dal momento che sia John Lennon che Yoko Ono furono tra gli assidui frequentatori delle camerette imbottite in cui si sperimenta la terapia.

Anzi, tutto il primo album di Lennon, “P.O.B.” (1970) risente in gran parte di questa esperienza.

E il nome del gruppo scozzese “Primal Scream” è, ovviamente, un altro chiaro riferimento.

Per conto mio, finalmente ho capito cosa erano le urla bestiali che venivano dal seminterrato di un negozio macrobiotico di Pesaro, che mi accompagnavano – lo sguardo imbarazzato del titolare era tutto un programma – mentre compravo un po’ di castagnaccio macrobiotico. Il cui sapore era molto simile a quello del castagnaccio normalis simplex.

D’altronde, io le castagne macrobiotiche non le ho mai assaggiate, per cui, non sono in grado di giudicare.

E’ così miseramente sfumata la mia teoria su misteriosi accoppiamenti orgiastici indotti dalla farina di kamut, e sono un pò deluso, a dirla tutta.

2 thoughts on “Urla!

  1. Maky ha detto:

    O Harlo, ma che troiai mangi?????? Poi partorisci idee malsane….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Io.

Archivi

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: